Bagni per disabili Realizzabili anche SU MISURA

I bagni per disabili realizzati da Ala Rational sono progettati per offrire il massimo in termini di comfort e sicurezza igenico sanitaria. Nella linea bagni disabili troverai una vasta gamma di articoli in grado di trasformare il bagno rendendolo utilizzabile con estrema semplicità da persone afflitte da problemi motori. Ala Rational infatti, oltre a fornire i sanitari per disabili, propone una serie di accessori integrativi specifici che rispettano le norme in vigore.
Il nostro servizio di completa con la ristrutturazione bagni, un servizio sempre meno invasivo e sempre più rapido.

Scopri nel nostro catalogo la linea disabili! Ti aspetta una serie di prodotti di altissima qualità, fatti per essere funzionali e durare a lungo. Lavabi, wc sospesi, ausili a norma, rotazione a 360° della sedia a ruote, bidet, rotazione a 180° con manovra combinata della sedia a ruote; bagni disabili con doccia o vasca.

Sanitari per Disabili di tutte le dimensioni

Per assicurare una rotazione più o meno ampia all’interno del bagno, Ala Rational fornisce sanitari per disabili di varie dimensioni per integrarsi e sfruttare al meglio lo spazio disponibile in cui devono essere inseriti. Per garantire ancora un maggior comfort e un facile utilizzo, i bagni per disabili possono essere personalizzati per soddisfare esigenze particolari. Inoltre sono disponibili modelli studiati per essere installati in locali pubblici con caratteristiche particolari in termini di resistenza e sicurezza igenico sanitaria.

Tutti i modelli possono essere anche personalizzati in base a precise richieste. Sono inoltre disponibili numerose finiture tutte raffinate e diverse tra loro.

La Legislazione per una Corretta Installazione dei Bagni Disabili

Le problematiche dell’accessibilità agli spazi costruiti, si sono affacciate alla cultura Tecnica e Legislativa italiana oltre 40 anni orsono. Le tappe principali dello sviluppo legislativo per l’eliminazione delle barriere archtettoniche, sono le seguenti:

  1. 1967 Circolare Ministero LL.PP. 20.01.1967 n° 425 Standard residenziali
  2. 1968 Circolare Ministero LL.PP. 15.6.1968 n° 4809 Norme per assicurare la utilizzazione degli edifici sociali
  3. 1971 LEGGE 30.3.1971 N°118 ART. 27 “Conversione in Legge del decreto-legge 30.1.1971 n. 5, e nuove norme in favore dei mutilati ed invalidi civili”.
  4. 1978 D.P.R. 27.4.1978 N°384 “Regolamento di attuazione dell’Art. 27 della legge 30.3.1971 – N. 118, a favore dei mutilati e invalidi civili, in materia di barriere architettoniche e trasporti pub- blici”.
  5. 1986 LEGGE FINANZIARIA 28.2.1986 N°41 ART. 32
  6. 1989 LEGGE 9.1.1989 N°13 Disposizioni per favorire il superamento e l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati”
  7. 1989 D.M.LL. 236 DEL 14 GIUGNO 1989 Regolamento di attuazione della legge n. 13/89
  8. 1989 CIRCOLARE MINISTERO LL.PP. 22.6.1989 N° 1669/U.L Circolare esplicativa della Legge 9 gennaio 1989, n. 13
  9. 1992 LEGGE N° 104, DEL 5-2-1992 Legge-quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate
  10. 1996 D.P.R. N°503 DEL 24-07-96 Regolamento recante norme per l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edi ci, spazi e servizi pubblici

In sostanza, il D.P.R. 503/96 abroga interamente tutte le disposizioni del D.P.R. 384/78, e riconduce l’intera tematica del superamento delle barriere architettoniche al D.M. 236/1989 che ancor oggi è in vigore.

Gli aspetti generali della norma sono i seguenti:

  1. Ci deve essere uno spazio adeguato per il movimento delle persone, anche in carrozzina.
  2. La porta d’accesso a battente deve aprirsi verso l’esterno, per potere acceder al bagno anche in caso di cadute accidentali
  3. Si devono prevedere spazi adeguati per gli apparecchi sanitari (davanti al lavabo e a lato del wc)
  4. Il lavabo e il WC devono essere adeguati per l’utilizzo da parte di disabili
  5. Si devono prevedere corrimani, cioè punti di appoggio per la persona in piedi, e maniglioni, per appoggio o trasferimento (dalla carrozzina) in prossimità degli apparecchi.
  6. Si deve prevedere un campanello per le chiamate di emergenza (in prossimità del vaso e della vasca/doccia)
  7. E’ preferibile utilizzare rubinetti a leva,  in modo che risultino di facile manovra
  8. Si deve verificare che l’acqua calda non possa essere causa di scottature,
  9. E’ opportuno utilizzare delle pavimentazioni che abbiano caratteristiche anti-sdrucciolo
  10. La serratura del bagno, del tipo Libero/Occupato ed in caso di emergenza deve poter essere aperta dall’esterno.

Ferme restando queste indicazioni generali, si consiglia una verifica delle normative specifiche applicate dalla ASL di appartenenza

Tutta questa materia è stata oggetto di ampia ed approfondita trattazione con carattere strettamente operativo nella nostra Brochure “ Guida Operativa per Progettisti “ presente nell’area riservata del nostro sito accessibile e scaricabile previo registrazione

A titolo esemplificativo vi proponiamo questo video da noi realizzato, con disegno in pianta del bagno, che illustra come si effettua una installazione di un bagno Ala per disabili nel rispetto della normativa nazionale e della Regione Veneto in uno stabilimento industriale.

Foto e Catalogo di Bagni Realizzati da Ala Rational per Utenti con Disabilità

Scopri  il nostro catalogo per visionare l’intera gamma di prodotti Ala Rational!
Contattaci per preventivi e ulteriori spiegazioni!

La specificità del bagno per questo tipo di impiego, ha richiesto un lungo impegno progettuale che è stato ampiamente apprezzato nelle molteplici installazioni effettuate.E’ possibile consultare parte delle realizzazioni nella brochure di recente pubblicazione che potrete richiedere gratuitamente o scaricare nell’ area download.
Per visualizzare il montaggio di un bagno per disabili,vai a questo link Guarda alcuni disegni tecnici della linea Ospedali e DisabiliVai alle referenze

Richiedi senza impegno un preventivo gratuito

Nome e Cognome (*)

Titolo (*)

Telefono/Cellulare (*)

Indirizzo email (*)

Il tuo messaggio (*)

Newsletter: di iscrivermi alla newsletter

Privacy (*):  Accetto le clausole sul trattamento dei dati personali

Antispam (*): copia questi caratteri captcha qui accanto








Comments are closed.